Stampa

Sono stati discussi nella seduta di oggi, martedì 19 gennaio, della Consulta dei Sindaci della Gestione Associata per il Turismo, i punti all’ordine del giorno relativi alle proposte in ordine a struttura operativa Gat, Osservatorio turistico di destinazione e supporto agli eventi sportivi e culturali del territorio elbano.

I Sindaci e loro delegati hanno posto sul tavolo del confronto ipotesi per un più ampio coinvolgimento delle singole realtà territoriali al fine di creare un ufficio di promozione turistica integrata in grado di rendere il servizio più efficace ed efficiente a livello comprensoriale.


 

“Si dovrà lavorare – spiega il Sindaco del comune di Capoliveri Montagna, capofila della Gat – per coordinare e potenziare ulteriormente sotto il profilo dell’azione locale, gli uffici turistici presenti nei singoli comuni ed investire, ove presenti, le Pro Loco, di competenze specifiche su accoglienza e promozione, in un lavoro sinergico che consenta di dare vita ad un’azione coordinata su tutta l’isola. Molte le proposte operative avanzate dai singoli comuni, per questo, a breve saremo in grado di predisporre le nuove strategie operative per la stagione 2021 e per il prossimo futuro. Nuove idee e progetti sono stati messi in campo al fine di ripensare e migliorare l’accoglienza, uno degli aspetti che andrà più curato nei prossimi mesi”.

Approvate anche le nuove strategie proposte per l’Osservatorio Turistico di Destinazione, nonché la linea di lavoro per un piano strategico promozionale ed un supporto tecnico ed economico ai grandi eventi sportivi e culturali in grado di apportare un grande ritorno per l’intero territorio.

“Abbiamo gettato le basi per affrontare al meglio il futuro turistico dell’isola – commenta il Sindaco Montagna - apportando quei correttivi che sono ritenuti opportuni per far crescere ulteriormente l’immagine del territorio. La GAT può fare ancora tantissimo e meglio. La nostra intenzione, come Sindaci, è quella di ridurre i tempi della politica, predisporre scadenze stringenti per portare quanto prima i risultati attesi da tutta l’Elba”.

Nella seduta di oggi definite anche le modalità di azione per la reperibilità veterinaria h24.