Stampa

C’è intesa fra i Sindaci elbani sul futuro del canile/gattile comprensoriale e dell’annessa clinica veterinaria h24. Nel corso della seduta di questa mattina della Gestione Associata per il Turismo, i primi cittadini dell’isola hanno ritenuto fondamentale lavorare coesi per portare avanti la convenzione che impegna i comuni nella realizzazione della struttura comprensoriale.


"Fondamentale – ha precisato Walter Montagna, Sindaco di Capoliveri capofila della gestione associata - sarà riesaminare il progetto per valutare come intervenire, per venire incontro alle esigenze già a suo tempo espresse dalla Fondazione Bastet che si era proposta di finanziare in grossa parte l’opera, pur con le modifiche richieste, e capire se, dunque, sussistano ancora le condizioni per mantenere fede alla convenzione e poter contare sull’importante supporto della Fondazione tedesca con sede in Amburgo.


 

In ogni caso i comuni dell’Elba sono consapevoli che l’opera è di grande interesse pubblico, è necessaria e dovrà trovare presto una sua realizzazione".


Entro tre settimane, dunque, i sindaci dovranno esprimersi sul progetto e la compatibilità anche con gli obiettivi della fondazione "Perché - hanno sottolineato nel corso della conferenza - non possiamo rinunciare ad un contributo così importante. Il passo successivo sarà dare garanzie per una effettiva e soprattutto rapida realizzazione dell'opera".


Ha, intanto, ottenuto l’immediato consenso unanime, l’attivazione della reperibilità veterinaria h24, di cui è stata fatta richiesta espressa dalle associazioni animaliste. Servizio che sarà sostenuto economicamenre da tutti i comuni per dare risposte immediate al territorio.


Fra i punti in discussione nella giornata di oggi anche il piano operativo 2021 della Gestione Associata per il Turismo. Grazie al team di Visitelba sono state individuate ed illustrate le tematiche sulle quali si baseranno le strategie promozionali che, dirette verso l'Italia e l'estero, non potranno prescindere da outdoor e sostenibilità, insieme al tema storico culturale con particolare enfasi sul tema Napoleonico e Cosimo de Medici. "Tenendo conto delle evoluzioni della Pandemia - hanno spiegato i consulenti Gat- si dovrà puntare ancora, e di più, sulla destagionalizzazione, ricordando che l'Elba resta una meta "Senza Compromessi" dove è possibile coniugare mare, natura, sport, cultura, tradizione. Un'isola per tutte le esigenze e per tutte le età. Nessuna variazione per il Contributo di sbarco che resterà invariato rispetto al 2020, negli importi e nelle modalità di applicazione, mentre importanti passi avanti sono stati fatti sulla questione aeroporto.

Grazie ad approfondimenti di carattere tecnico giuridico e un più stringente confronto fra i comuni, definito l'affidamento di un incarico a soggetti esterni specializzati per realizzare a breve uno studio sull'impatto economico ambientale dello scalo aeroportuale elbano, in una possibile visione di ampliamento e potenziamento dei servizi sul territorio. I sindaci si incontreranno nuovamente a breve anche per valutare ipotesi di bando per lo sviluppo dei servizi di volo da e per l'Elba.


"Questo incontro è servito a chiarire molte questioni fondamentali che l'Elba deve affrontare e risolvere a breve. - commenta il Sindaco di Capoliveri Montagna - Ho percepito molta determinazione e voglia di concretezza e spero davvero che nelle prossime settimane l'Elba possa contare su un.cambio di marcia per dare nuovo slancio al territorio. Ringrazio tutti i sindaci per i contributi offerti nel corso della seduta che anche per questo è stata molto proficua.
Abbiamo anche sperimentato insieme una riunione Gat - per la prima volta - in modalita interamente web. Tutto è andato per il meglio. Cio' ci incoraggia ad incontrarci più frequentemente per meglio operare nell'interesse dell'Isola".


La riunione di oggi è stata aggiornata a martedì prossimo 19 gennaio, ore 10,30 per la definizione di altri punti dell'odg da esaminare e discutere.