Un nuovo importante risultato è stato conseguito dal Comune di Capoliveri che il 14 luglio scorso, dopo l’edizione di Milano del 22 ottobre 2014, è stato premiato a Firenze nel corso dell’evento Smau 2015 con il Premio Smart Cities che ha coinvolto le pubbliche amministrazioni di tutta Italia per l’assegnazione di importanti riconoscimenti per le capacità dimostrate nell’ innovazione.

Il Premio Smart Communities, che valorizza e celebra le esperienze più all’avanguardia che stanno rendendo le città sempre più “smart” ha, dunque, visto fra i suoi protagonisti proprio il Comune di Capoliveri che è stato premiato quale finalista della prestigiosa selezione nazionale accanto ad altri comuni e città metropolitane d’Italia per l’innovazione nel settore della comunicazione. Un premio che si inserisce all’interno di Smart City Roadshow, evento rivolto alle esperienze e ai progetti più innovativi in tema di “città intelligenti”.


 

A ricevere il Premio nella prestigiosa location della Fortezza da Basso di Firenze  è stato il Segretario generale dell’ente dottoressa Antonella Rossi che ha promosso l’adesione del comune di Capoliveri a Smau 2015.

“Il lavoro svolto dal comune di Capoliveri - ha spiegato il segretario Antonella Rossi  - Si è basato sull’utilizzo dei social network, dell’attivazione del blog e l’utilizzo intelligente della web tecnology per ottenere: più informazione per i cittadini, promozione del territorio, valorizzazione delle capacità e della creatività delle persone che vivono sul territorio, elevandone la sua capacità attrattiva”.

“Siamo molto felici di questo risultato – ha commentato la dott.ssa Rossi - che ha consentito al Comune di Capoliveri di essere selezionato fra i 15 finalisti di tutta Italia per l’aggiudicazione del premio sull’innovazione. Per Capoliveri un grande traguardo che lo pone accanto a comuni di più vaste dimensioni, e capoluoghi di provincia e di regione, a dimostrazione dell’importante lavoro svolto in questi anni. Ora l’obiettivo è continuare a crescere ed innovare. Siamo per questo in attesa del prossimo importante passo: l’attivazione della nuova App gratuita VisitCapoliveri”.