A seguito di segnalazione effettuata dalla società Caput Liberum e dagli agenti di Polizia Municipale del Comune di Capoliveri che hanno constatato il fatto, è stato accertato in queste ore dall’autorità comunale capoliverese il compimento di una serie di atti vandalici ai danni dei parcometri posti nelle aree di sosta nella località balneare del Lido.

I parcometri, coperti con sacchi sintetici, sono stati resi inutilizzabili con conseguente danneggiamento del bene pubblico ed ulteriore danno erariale per il mancato guadagno derivante dall’inutilizzabilità dei macchinari elettronici installati dal Comune di Capoliveri per la regolamentazione della sosta nelle aree destinate a parcheggio pubblico.

L’amministrazione comunale, vista la gravità degli atti compiuti ai danni del patrimonio pubblico, nelle prossime ore sporgerà denuncia all’autorità giudiziaria competente nei confronti degli autori dei reati.


 

Telecamere mobili aggiuntive rispetto a quelle già utilizzate per il controllo del territorio, intanto sono state predisposte per il monitoraggio di tutte le aree di sosta e di altri siti comunali onde evitare il ripetersi di atti di tale gravità.