Prosegue l’attività di screening del Comune di Capoliveri sul territorio comunale, attraverso l’utilizzo di test rapidi antigenici al fine di monitorare la popolazione e isolare eventuali casi di positività al Covid -19.

“A questo proposito” spiega il Sindaco Walter Montagna, “Grazie ai test rapidi che abbiamo acquistato per una maggiore capacità di monitoraggio sul territorio - abbiamo attivato, parallelamente allo screening su particolari categorie di lavoratori e soggetti appartamenti ad associazioni di volontariato maggiormente a rischio contagio, una serie di controlli su singoli individui o nuclei familiari che hanno manifestato sintomatologie sospette, o che hanno il sospetto di essere entrati in contatto con soggetti positivi, e tramite proprio medico di famiglia hanno chiesto di essere sottoposte a tampone.

Ciò ha permesso, nelle ultime ore, spiega il Sindaco Montagna di individuare immediatamente un cluster familiare, che, in attesa degli approfondimenti da parte della Asl, si è autonomamente posto in quarantena preventiva.


 

I cittadini – spiega il Sindaco Montagna – stanno dimostrando un alto senso di responsabilità e grazie a questa modalità di azione e ai test acquistati dal Comune è possibile effettuare un primo controllo immediato su singoli individui e intervenire tempestivamente onde evitare l’ulteriore diffondersi dei contagi. I test rapidi a nostra disposizione, effettuati da personale specializzato, hanno un’altissima percentuale di attendibilità e costituiscono un aiuto importante al sistema sanitario consentendo di accertare immediatamente l’eventuale positività dei soggetti che si sottopongono al test.

Ritengo – prosegue Montagna - che nelle prossime ore possa essere accertata la positività di altri concittadini, anche in virtù della situazione specifica del nostro territorio, sul quale, nonostante i ripetuti controlli e le limitazioni in essere, non mancano frequenti spostamenti, ma ritengo altresì che grazie alle azioni poste in essere la situazione possa restare sotto controllo.

La collaborazione interistituzionale e fra istituzioni e cittadini è sicuramente strumento fondamentale per combattere questa difficile battaglia, ma con la collaborazione di tutti sarà possibile superare questo momento così complesso”.