Sei qui: Home

Approvata la nuova convenzione della GAT. Con l’ok di Rio la Gestione Associata per il Turismo prosegue la sua attività a sostegno dello sviluppo del territorio. Montagna “La Gat è una risorsa, lavoriamo insieme per garantire un futuro alla nostra isola”.

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Lucia Soppelsa    Martedì 29 Dicembre 2020

 

La nuova convenzione della Gestione Associata per il Turismo ha ottenuto l’ok da parte di tutte le amministrazioni comunali. Con l’approvazione da parte del Consiglio Comunale di Rio, della delibera contenente il rinnovo della convenzione, la Gestione Associata per il Turismo si avvia verso il 2021 certa di poter proseguire il percorso di promozione turistica e valorizzazione del territorio compiuto sino ad oggi.


 

“Ci siamo doverosamente allineati alla linea comune elbana nell’approvare uno schema di convenzione che riteniamo debba essere migliorato. – ha commentato il Sindaco di Rio Marco Corsini - La Gestione Associata è una risorsa per il Territorio e noi ovviamente continuiamo a crederci, ma dobbiamo lavorare per renderla sempre più giusta e funzionale”.

“I Sindaci e le amministrazioni comunali hanno lavorato coese” spiega Walter Montagna, Sindaco di Capoliveri, Comune capofila della Gat – “Abbiamo preso atto sin dall’inizio che bisognava intervenire su una realtà istituzionale sicuramente efficiente, che stava, però, proseguendo il suo percorso politico amministrativo nella totale incertezza. La convenzione doveva essere approvata da tutti e convintamente. Non era più possibile andare avanti con proroghe come era stato fatto sino ad oggi. Accogliendo le istanze di tutti i sindaci etenendo conto delle sensibilitàdi ognuno, - prosegue il Sindaco di Capoliveri -abbiamo ottenuto l’importante risultato di una convenzione che ci consentirà di lavorare serenamente per l’imminente futuro. La Gat è una risorsa fondamentale e irrinunciabile, unostrumento imprescindibile per sostenere lo sviluppo economico-sociale dell’Isola d’Elba – conclude Montagna –. Dovremo ulteriormente limare le modalità di gestione e attuazione dei programmi da parte della GAT, ma da questo primo risultato ottenuto con l’approvazione unanime della Convenzione, oggi ripartiamo per consolidare ulteriormente la collaborazione fra i nostri enti e fra i comuni e il territorio”.