L’amministrazione Montagna ha istituito un fondo da 330.000 euro destinato ad una scontistica sulla Tari per l’anno 2020. Nello specifico ha deliberato una riduzione della tariffa del 10% (oltre quella già prevista del 10% per la stagionalità) per le imprese che hanno subito una riduzione del fatturato al 30.09.2020 rispetto al 30 settembre dell’anno precedente. Per le nuove attività avviate nel 2020 è possibile richiedere direttamente la riduzione.

Ma c’è di più, l’amministrazione comunale ha deciso di aiutare anche cittadini, famiglie, pensionati e lavoratori stagionali che hanno visto ridotto il loro periodo lavorativo a causa del lockdown imposto dall’emergenza Covid-19. Per loro è stata stabilita una riduzione del 25%.

“Abbiamo agito per garantire una riduzione della pressione tributaria a largo raggio a sostegno dell’economia delle famiglie e delle aziende del territorio. – spiega il Presidente del Consiglio Comunale Gianluca Carmani - Per coloro che hanno pagato già l’intero importo della Tari 2020, sarà possibile chiedere il rimborso tenendo conto delle nuove riduzioni. Per coloro che devono pagare l’ultima rata di febbraio sarà possibile chiedere il ricalcolo.


 

Ma abbiamo previsto anche altre misure: è stato istituito il bando per partecipare all’erogazione dei contributi per 147.000 euro complessivi in tre anni del fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali nelle aree interne”.

Tutta la documentazione necessaria per usufruire delle riduzioni Tari e per presentare la domanda relativa al bando saranno a disposizione presso gli uffici della sede comunale e ovviamente sul sito internet dell’ente www.comune.capoliveri.li.it.

“Con questo pacchetto che sfiora i 500.000 euro – conclude Carmani - abbiamo fatto il massimo possibile, con riferimento agli stanziamenti di bilancio, per sostenere la nostra comunità sotto il profilo economico sociale, aiutando famiglie e imprese e tutti coloro che in questo difficile 2020, hanno visto ridurre la loro attività lavorativa stagionale con tutte le conseguenze del caso. Tale sforzo congiunto dell’amministrazione comunale e di tutta la comunità dovrà servire a farci superare questo grave momento di difficoltà. Insieme ce la possiamo fare. Questa amministrazione procede con i fatti, e questa ne è una dimostrazione”.