Sei qui: Home

Concessioni demaniali marittime prorogate fino al 2033

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Lucia Soppelsa    Venerdì 26 Giugno 2020

Prorogata fino all’anno 2033 dal Comune di Capoliveri la durata delle concessioni demaniali marittime con finalità turistico ricreative, presenti sul territorio comunale.

Nella seduta di giovedì 25 giugno, la Giunta è dunque intervenuta sul tema delle concessioni demaniali facendo proprio il dettato normativo previsto dalla legge nazionale n. 145 del 2018 nonché del Decreto Rilancio – D.L. n. 34 del 2020, dando la possibilità ai balneari di vedere prorogata fino all’anno 2033 la concessione in loro possesso e consentendo quindi alle imprese di superare il clima di grave incertezza nel quale la categoria versa da tempo.


 

Grazie a questa delibera, dunque, è stata decisa l’estensione della durata/validità delle concessioni demaniali marittime, in possesso dei concessionari, fino al 31 dicembre 2033 e a tal fine il Comune, come previsto dalla legge, è chiamato:
- a verificare la sussistenza dei requisiti in capo ai concessionari;
- a dare notizia dei procedimenti di estensione di validità delle singole concessioni e delle relative comunicazioni di volontà dei concessionari mediante la pubblicazione all’Albo Pretorio dei relativi atti per la durata di venti giorni;
- a determinare il ricalcolo del valore delle concessioni con riferimento alla nuova scadenza.

“L’amministrazione comunale – spiega il Sindaco Gelsi – in piena applicazione della disciplina vigente e animata dal senso del dovere che ci impone di dare risposte certe al tessuto economico del territorio, soprattutto in momento così difficile come quello che stiamo vivendo a causa della grave emergenza sanitaria imposta dal Covid – 19, ha deciso di seguire le procedure di legge ad estendere le concessioni demaniali esistenti fino a tutto il 2033. Per questo motivo i gestori potranno continuare con serenità la loro attività, sapendo di poter ammortizzare nel tempo anche investimenti strutturali che prima sarebbero stati difficili da affrontare. Un passo in più per rafforzare tutta l’economia locale".

Ultimo aggiornamento ( Martedì 30 Giugno 2020 15:17 )