Sei qui: Home

A Capoliveri il 13 ottobre al via “Io non rischio”, la campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Lucia Soppelsa    Giovedì 10 Ottobre 2019

 

Anche a Capoliveri al via “Io non rischio” la campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile.

Il 13 ottobre volontari e volontarie di protezione civile, insieme ai volontari della pubblica assistenza di Capoliveri in collaborazione con il Comune di Capoliveri saranno operativi per una giornata dedicata all’informazione pubblica.

Sarà allestito un punto informativo nella piazza principale del paese – spiegano i volontari – per diffondere la culturali della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio alluvione.


 

Il cuore dell’iniziativa – dicono i volontari – sarà proprio l’incontro con i cittadini. Saranno distribuiti dei vademecum sul come comportarsi in caso di alluvione, quali pratiche adottare quando si preannuncia l’ipotesi alluvione, ed altresì cosa fare durante e dopo il verificarsi di un evento alluvionale.

Quest’anno la campagna “Io non rischio” è giunta alla sua nona edizione ed aprirà la prima settimana nazionale della protezione civile.

All’Elba è la prima volta che “Io non rischio” scenderà in piazza con i suoi gazebo. I paesi coinvolti saranno proprio Capoliveri, dove saranno presenti la Protezione Civile Novac e la Pubblica Assistenza Capoliveri e Portoferraio con i propri volontari. In questa manifestazione sarà presente anche la Regione Toscana attraverso un proprio funzionario incaricato.

Il contatto diretto con i cittadini – proseguono i volontari - è fondamentale per informare e proprio per questo torneremo presto all’Elba, a Capoliveri, per un’altra importante iniziativa rivolta ai più giovani. Si tratta di Io non rischio – Scuola, una campagna di comunicazione rivolta soprattutto ai bambini per formarli da subito ad affrontare situazioni di emergenza come l’alluvione e non solo.

L’attenzione verso questi fenomeni è aumentata negli anni, perché è cambiato il nostro clima – sottolinea l’assessore del Comune di Capoliveri Daniela Sapere - E’ chiaro che sempre più dovremo confrontarci con questi eventi climatici. L’informazione sulle buone pratiche da seguire in caso di alluvione, ma anche in altre situazioni di uguale gravità, è fondamentale. Anche questo è un dovere fondamentale delle istituzioni e Capoliveri anche in questa occasione c’è!