Sei qui: Home

FESTA DELL’UVA, DAL 4 AL 6 OTTOBRE CAPOLIVERI E I QUATTRO RIONI FANNO RIVIVERE L’EMOZIONE DELLA VENDEMMIA E DELLA STORIA DELL’ISOLA.

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Lucia Soppelsa    Mercoledì 02 Ottobre 2019

 

Il prossimo week end Capoliveri festeggerà la 24^ edizione della Festa dell’Uva.

Dal 4 al 6 Ottobre i quattro rioni Torre, Baluardo, Fosso e Fortezza torneranno a sfidarsi nella tre giorni fatta di gusto, passione, giochi antichi e ritorno al passato per aggiudicarsi l’ambito Bacco.

La manifestazione è fra le più attese all’Isola d’Elba e non solo: ogni anno sono tantissimi i visitatori che decidono di vivere da vicino le emozioni della Festa dell’Uva divenuta simbolo della cultura locale. La tre giorni dedicata all’antica vendemmia e alle tradizioni d’un tempo torna dunque con il suo folklore, le tipicità gastronomiche ed enologiche e la riscoperta del passato del territorio, per emozionare e raccontare l’Elba più vera.


 

“La Festa dell’Uva è una delle manifestazioni che meglio rappresentano l’Elba, Capoliveri e la sua storia. – commenta il sindaco Andrea Gelsi - Anche quest’anno i nostri quattro rioni torneranno a sfidarsi, regalandoci momenti unici. Un lavoro enorme che viene ripagato dal successo sempre crescente di questa festa unica nel suo genere e per la quale è giusto fin d’ora ringraziare tutti coloro che mettono in gioco se stessi sacrificando tempo, idee, energie per la buona riuscita dell’evento, a partire dalla Pro Loco Capoliveri, fino a tutti i componenti dei rioni che edizione dopo edizione rappresentano l’anima della festa.

Questo il programma della manifestazione:

Venerdì 4 Ottobre la Statua del Bacco torna in piazza e a partire dalle 19:00 prenderanno il via i festeggiamenti con le gare fra i rioni che avranno inizio con i “Giochi della Vendemmia”dedicati ai ragazzi.

Sabato 5 Ottobre alle 18,30 sarà celebrata la Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta e si ripeterà il rito della Benedizione degli Stendardi in rappresentanza di Torre, Baluardo, Fosso e Fortezza. Alle 19,00 apertura degli stand enogastronomici, con la partecipazione dei produttori vitivinicoli dell’Isola d’Elba.

Alle 20,00 la Giuria gastronomica composta da membri dell’ “Accademia Italiana della Cucina” sarà presentata al pubblico e avverrà la sfida con degustazione del “piatto tipico” preparato da ciascuno dei quattro Rioni. Il piatto migliore vincerà questa sfida.

Domenica 6 Ottobre il giorno più atteso della manifestazione. La festa avrà inizio a partire dalle 10,00 con musica e intrattenimento e l’apertura del corteo storico con l’associazione culturale “Tercio de Longone” e gli arcieri “Archi del Grande Falco” cui seguirà l’ingresso in piazza Matteotti dei quattro rioni con le rappresentazioni storiche. A seguire, dunque, l’apertura al pubblico dei rioni che metteranno in scena, negli angoli più tipici del borgo, le loro rappresentazioni, dando a tutti la possibilità di divertirsi e degustare le prelibatezze preparate con cura in tutto il paese. Infine la proclamazione del vincitore con l’aggiudicazione del Bacco e festa e divertimento per tutti fino a tarda notte per un’altra indimenticabile Festa dell’Uva.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 02 Ottobre 2019 11:47 )