Sei qui: Home

Rottamazione delle cartelle esattoriali per le entrate locali, a Capoliveri c’è tempo fino al 30 settembre per presentare la domanda

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Lucia Soppelsa    Giovedì 08 Agosto 2019

C’è tempo fino al 30 settembre 2019 per presentare agli uffici amministrativi del Comune di Capoliveri istanza contenente la manifestazione di volontà di avvalersi della definizione agevolata delle somme poste in riscossione mediante l’ingiunzione di pagamento.


L’amministrazione comunale di Capoliveri ricorda, infatti, che grazie al Regolamento comunale approvato il 24 giugno scorso in materia di definizione agevolata per le entrate locali riscosse mediante ingiunzione fiscale, è data la possibilità ai contribuenti a cui è stata notificata un’ingiunzione fiscale per il recupero coattivo delle entrate comunali non pagate, di regolarizzare la propria posizione avvalendosi della procedura agevolata entrata in vigore a partire dal mese di giugno.


 


La disciplina comunale prevede che possano rientrare nella definizione agevolata le entrate non ancora riscosse dal comune per le quali sono in corso le procedure di riscossione coattiva mediante l’istituto dell’ingiunzione fiscale, e per le quali l’ingiunzione fiscale è stata notificata negli anni dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 dall’ente comunale, da concessionario della riscossione o da società interamente pubbliche.


Per potersi avvalere della definizione agevolata il contribuente dovrà presentare apposita istanza reperibile sul sito del Comune di Capoliveri al seguente link
http://www.comune.capoliveri.li.it/attachments/3685_AP20190054C.pdf con modello messo a disposizione dal Comune.


Per beneficiare della definizione agevolata è, inoltre, possibile richiedere la rateizzazione dell’importo dovuto fino ad un massimo di 24 rate.


Per ogni chiarimento è possibile contattare gli uffici comunali ai seguenti numeri di telefono 0565.967623 - 967634 - 967606

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 08 Agosto 2019 14:23 )