Sei qui: Home

Un nuovo servizio di sostegno all'autoimprenditorialità

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Ufficio Stampa   
Lunedì 14 Marzo 2011
174599_141951152534133_1116927_nL'Ufficio Commercio comunica l'avvio di un nuovo servizio che può essere di grande utilità al nostro territorio.

Il Polo Scientifico e Tecnologico Business Innovation Center PST-BIC di Livorno ha avviato un Servizio di sostegno all'Autoimprenditorialità nella Provincia di Livorno, per guidare nuovi soggetti nella realizzazione della propria idea d'impresa. L'obiettivo principale del servizio è quello di sostenere lo sviluppo e la concretizzazione delle idee imprenditoriali in tutto il territorio della Provincia di Livorno, fornendo servizi in grado di seguire e accompagnare le imprese dalla loro costituzione fino al "periodo critico" individuato nei primi due anni, integrando attività informativa e servizi di consulenza specialistica. Di seguito si elencano i servizi erogati, le sedi degli uffici periferici e gli orari di apertura.
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 14 Marzo 2011 10:49 )
 

Distretto sanitario di Capoliveri: nuovo orario di apertura

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Ufficio Stampa   
Sabato 12 Marzo 2011
sanitarioCome comunicato dal Responsabile di Zona-Distretto Elba ASL 6, si rende noto che l'attività amministrativa presso la sede del distretto socio sanitario ASl di  Capoliveri, posto in Località Rione De Gasperi, dal 21 Marzo p.v. osserverà il seguente orario:
SABATO
Dalle ore 07.30 alle ore 9.00 attività di accettazione amministrativa del prelievo ematico;
Dalle ore 9.00 alle ore 10.30 effettuerà attività di prenotazione, riscossione ticket, consegna referti di laboratorio;
 

Incarichi esterni, tutti i dati sul portale

PDF Stampa Invia per E-mail
Martedì 01 Marzo 2011


capoliveri1Si diffonde integralmente l'intervento del sindaco, dr. Ruggero Barbetti, a chiarimento di quanto espresso sulla stampa locale in merito alla pubblicazione degli atti  sul portale istituzionale del Comune di Capoliveri.


"Relativamente all'articolo apparso nei giorni scorsi sulla stampa locale e ripreso dal Gruppo Liberi e riguardante le "consulenze" del Comune, sono necessarie alcune precisazioni in ordine ad una maggiore comprensione della qualificazione giuridica di collaborazione, sia che si qualifichi come incarico di studio, di ricerca, di consulenza ovvero di tipo occasionale, o coordinato o continuativo.
Il Comune di Capoliveri in ottemperanza all'art. 53 del D.Lgs n. 165/01 ha proceduto all'invio al Dipartimento della Funzione Pubblica dell'elenco di tutti gli incarichi conferiti all'esterno - intesi nell'accezione più larga del termine - della pubblica Amministrazione nell'anno 2010 e 2011 ivi compresi gli "incarichi professionali", e cioè: prestazioni d'opera, relativi anche alle progettazioni e direzioni lavori di opere pubbliche e patrocini legali.
L'attuale normativa, art. 53, comma 15 del decreto legislativo 165/2001, prevede che le amministrazioni che omettono gli adempimenti di comunicazione non possono conferire nuovi incarichi fino a quando non adempiono. In pratica, i Comuni inadempienti non solo non possono più conferire incarichi, ma saranno sottoposti ad un procedimento amministrativo e contabile che rischia di mettere le mani direttamente nelle tasche degli amministratori.
Sul sito web comunale sono pubblicate tutte le delibere sia di Giunta Comunale che di Consiglio Comunale oltre alle determine dei Responsabili dei servizi dai quali è possibile verificare l'andamento dell'azione amministrativa.
Tale modalità comportamentale è dettata dalla necessità di perseguire una maggiore trasparenza dell'operato pubblico.
Vogliamo un Comune che sia una casa di vetro dove tutti i cittadini possano vedere e controllare l'azione amministrativa. Da essere troppo trasparenti a passare da scialacquatori di risorse pubbliche è sicuramente ingeneroso.
Per essere più chiari, nel senso stretto di "consulenza" e "collaborazione esterna" il Comune di Capoliveri nel 2010 ha deliberato incarichi per la sola somma di 22.400 (ventiduemilaquattrocento) euro.
Se è comprensibile che un giornalista possa non comprendere i dati che trova sul sito del Ministero, questo non è possibile che avvenga per un consigliere comunale che costantemente cerca di manipolare la realtà delle cose per denigrare l'attività amministrativa di questo comune.
Da qui in avanti questo non sarà più tollerato.
Ma a Capoliveri conosciamo bene il personaggio e chi lo conosce lo evita.

Tale precisazione si rendeva doverosa al fine di non dare una immagine distorta della realtà".

Ruggero Barbetti

 

 

Ultimo aggiornamento ( Domenica 06 Marzo 2011 12:20 )
 

Gara per l'affidamento del servizio di assistenza del sistema informatico comunale

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da Ufficio Stampa   
Venerdì 18 Febbraio 2011
softwareSi comunica che di seguito e nella sezione Albo Pretorio - Gare é disponibile per esteso il testo dell'avviso, corredato dalla relativa Delibera di Giunta.

AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE ALL'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE PRESENTE NEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE

Premessa

Richiamata la delibera di G.C. n. 242 del 07/10/10, legalmente esecutiva, avente ad oggetto:" Mandato al Responsabile del servizio per indizione procedura ad evidenza pubblica per assistenza e manutenzione hardware e software del sistema informatico comunale";

Richiamato, altresì, il contratto Rep. n. 19 del 26/01/21008 avente ad oggetto:" Contratto assistenza di manutenzione hardware - software del sistema informatico del Comune di Capoliveri - Triennio 2008/2010", e che, lo stesso è pervenuto alla sua naturale scadenza;

Dato atto della necessità di questo Ente di vedersi garantita l'assistenza software presente nel sistema informatico Comunale per un ulteriore periodo triennale;

Tanto premesso e considerato

SI RENDE NOTO

- che il Comune di Capoliveri intende , acquisire manifestazioni di interesse da parte di tutte le aziende di settore volte a procedere all'affidamento del servizio di assistenza e manutenzione software presente nel sistema informatico comunale secondo quanto previsto dalla delibera della Giunta comunale n. 242 del 07/10/2010, da intendersi parte integrante e motivo del presente Avviso.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 23 Febbraio 2011 11:37 )
 
Altri Articoli...
Pagina 216 di 226